AAA talenti italiani nel mondo cercansi (ma non solo)

Ciao a tutti,
eccoci con una nuova puntata dei miei viaggi.
Quello che vi propongo oggi non è un resoconto, ma un appello: cerco voi. Sì, proprio voi.

Sul sito di Italianradio esce la mia prima intervista di questa ‘seconda vita’, questa olandese intendo. Nella mia prima vita mi era capitato – tanto per citare un nome – di intervistare Gigi D’Alessio (ok, fate i bravi, non dite niente. E comunque non era stato così male 😄). Qui invece mi dedico all’incredibile sottobosco di talenti italiani che lavorano con l’estero e che hanno poche possibilità di essere notati.

Ed ecco il mio appello.

Se c’è qualcuno tra voi che corrisponde ai requisiti elencati qui sotto, e che lavora in/con Belgio, Danimarca, Paesi Bassi, Spagna, Svizzera e UK, si faccia avanti. Italianradio infatti si estende per tutti questi paesi, e così anche la mia attività: potreste finire online.
So che siete in tantissimi anche in altri paesi, vi conosco personalmente… da voi arriverò presto con altri progetti. 
Per adesso, 
i requisiti necessari sono:

  • italiani che abbiano già aperto un’attività in proprio (sia con partita iva che in forma societaria)
  • italiani che organizzino in maniera regolare eventi o qualsiasi altra forma di aggregazione culturale (rivolta ai soli italiani o anche aperta ad altre nazionalità)
  • italiani musicisti e/o cantanti attivi sul territorio
  • nativi dei paesi sopra indicati che abbiano comunanza con la cultura italiana (matrimonio / convivenza / almeno un genitore italiano / erasmus in Italia / trasferimento in Italia).

Il tema che sviluppo per Italianradio è l’integrazione tra culture, come probabilmente avrete intuito.


Quindi, ricapitolando:
collaboro con Italianradio
altre cose bollono in pentola (quindi stay tuned!)
Riuscirò a stare dietro a tutto? 😁

Con love,


la vostra Druida
__________________________________
Contattatemi così:
via social: facebook
via mail: thedotsconnection@outlook.com