Semplice.

Mia figlia dice ‘io a voi grandi non vi capisco. Perché fate tante storie con l’amore?’
Io dico ‘sai, tesoro, ci sono tante persone che si vogliono bene ma che ufficialmente non lo dicono. Anche se poi lo sanno tutti.’
Lei dice ‘infatti, lo sanno tutti. Quindi perché non lo dicono e fanno finta di essere soli?’
Io dico ‘perché hanno paura.’
Lei dice ‘paura di cosa?’
Io dico ‘ah, già.’
Io dico ‘sai che non lo so? E’ una domanda così semplice che nessun adulto la ha mai fatta. Noi adulti amiamo complicarci la vita. Forse hanno paura di sbagliare.’
Lei dice ‘e quindi? Se si sbaglia, si ricomincia. Dove sta il problema?’
Io dico ‘in effetti non lo so dove sta il problema.’
Lei dice ‘beh, e allora smettete di avere paura.’

(201109200846)